RICCARDO ZADRA

RICCARDO ZADRA

Da oltre trent’anni Riccardo Zadra, svolge una poliedrica attività pianista come pianista solista, camerista, insegnante, ricercatore, autore di saggi, appassionato di crescita personale e sviluppo del potenziale umano.

Come solista ha suonato per importanti istituzioni concertistiche internazionali quali la Musikhalle d’Amburgo, il Festival Chopin in Polonia, la RTSI di Lugano, le Serate Musicali di Milano, il Festival pianistico internazionale di Brescia e Bergamo, la Gog di Genova e si è esibito con orchestre prestigiose quali la Symphony Orchestra di Sydney, l’Orchestra sinfonica del Cile, l’Orchestra della RAI, l’Orchestra da camera di Mantova, l’Orchestra Sinfonica Siciliana. Il suo vasto repertorio solistico spazia da Bach a Ligeti; ha eseguito tra l’altro l’integrale dell’opera pianistica di Debussy, comprendente due prime esecuzioni italiane.

I suoi prossimi impegni cameristici prevedono l’integrale dei Trii di Beethoven per la Società del Quartetto di Vicenza. Ha approfondito il repertorio liederistico suonando con il mezzosoprano Lucia Rizzi, i baritoni Dale Duesing e Renato Girolami, il soprano Annelies Hueckl. Collabora regolarmente con i solisti dell’Orchestra da Camera di Mantova e con Antonio Ballista, assieme al quale ha suonato più volte in duo pianistico e sotto la cui direzione si è esibito come solista e camerista nell’ensemble Novecento e oltre. Ha tenuto numerosi concerti con strumenti ad arco, dal duo al quintetto; ha inciso tra l’altro l’integrale delle composizioni per violino e pianoforte di Schumann con il violinista Fulvio Luciani per il canale Classica di Sky e per la rivista Amadeus.

Docente di pianoforte e Direttore del Dipartimento Tastiere presso il Conservatorio di Vicenza,  ha fondato e diretto, dal 1998 al 2013, l’ Accademia pianistica internazionale di Padova, della quale Aldo Ciccolini è stato presidente onorario e che ha formato numerosi pianisti italiani. Da molti anni, con Federica Righini, conduce una originale ricerca sugli aspetti psicofisiologici dell’interpretazione musicale, attraverso l’esplorazione personale di numerose discipline che si occupano dello sviluppo del potenziale umano. A questo scopo ha approfondito numerosi percorsi di sviluppo personale come la Programmazione Neuro-linguistica e il Corso Avatar®, del quale è istruttore autorizzato. Ha pubblicato numerosi articoli e, per le edizioni Curci, il libro “Maestro di te stesso. Guida pratica alla realizzazione personale e artistica del musicista”.

Riccardo Zadra ha inciso per RCA, Ermitage, VDE-Gallo, Phoenix, Amadeus. Il suo cd interamente dedicato all’opera pianistica di Bizet, con alcuni brani in prima registrazione mondiale, è stato entusiasticamente recensito dalla stampa americana ed europea. Come interprete di musiche di Domenico Scarlatti ha partecipato al film Un gioco ardito di Francesco Leprino. Recentemente ha inciso con il mezzosoprano Lucia Rizzi la prima mondiale delle liriche di Angelo Mariani Amadeus.

Diplomato con lode e menzione presso il Conservatorio C. Monteverdi di Bolzano, ha conseguito il diploma superiore presso l’Ecole internationale de piano di Lausanne con Fausto Zadra. Allievo inoltre di Aldo Ciccolini, ha frequentato corsi di perfezionamento con Nikita Magaloff, Carlo Zecchi, Yvonne Lefebure. Vincitore di dieci primi premi in altrettanti concorsi nazionali ed europei, ha vinto nel 1988 il secondo premio assoluto al Sydney International Piano Competition, ottenendo il primo premio del pubblico e il premio speciale dell’orchestra.