2020 – MAESTRO DI TE STESSO…. E OLTRE!

Un ciclo di domeniche aperto a tutti i musicisti interessati ad esplorare le nuove metodologie e le nuove frontiere di ricerca sviluppate dall’esperienza ormai ventennale del percorso “Maestro di te stesso”.

Ogni giornata è dedicata all’approfondimento di un tema diverso.

 

19 Gennaio  Essere presenti, avere presenza.

Mentre suoni, ti accade di distrarti o di avere difficoltà nel concentrarti?

Dubbi, incertezze o confusione ti accompagnano spesso nel suonare?

Ti senti intimidito/a nel presentarti in pubblico?

Ti sembra di non avere tutta la tua energia disponibile quando suoni?

Hai notato di essere emotivamente troppo carico/a o troppo distaccato/a, quasi intorpidito/a?

Essere completamente presenti in ciò che facciamo, con tutti noi stessi, è ciò che più desideriamo nel fare musica. Essere presenti è essere vivi e creativi. Tuttavia è difficile essere presenti nel suonare se non si è presenti a se stessi. La presenza influisce non solo sul rendimento e sulla efficacia del modo studiare, ma sul modo di presentarsi agli altri e sul grado di successo in quello che intraprendiamo. Essere presenti davanti agli altri e nel mondo dipende dal nostro essere totalmente presenti in noi stessi e nella situazione intorno a noi. In questo seminario potrai individuare le tue strategie personali per aumentare drasticamente la tua capacità di essere presente nel suonare.

 

23 Febbraio Le 4 Strategie per trascendere i limiti (tecnici, musicali e mentali)

Come reagisci quando incontri un limite?

Cosa ti succede quando non riesci a superare una difficoltà, un ostacolo, o un momento difficile come musicista?

Come ti comporti quando non riesci a migliorare qualche aspetto del tuo modo di suonare?

Ti scoraggi, ti rassegni, oppure spingi con forza contro stesso/a per cercare di superarlo?

La capacità di affrontare i propri limiti in modo creativo, anziché rinunciare, lottare senza risultato, o semplicemente adattarsi, è un’abilità fondamentale per un musicista. Trovarsi ad affrontare i propri limiti, i limiti del mondo che ci circonda è qualcosa che accompagna tutta la vita di un musicista. Esploreremo le 4 strategie fondamentali che abbiamo messo a punto per affrontare l’empasse di qualunque limite tu possa incontrare come musicista, e trasformarlo in un’opportunità di crescita e miglioramento.

 

15 Marzo  I vicoli ciechi della tecnica

Hai l’impressione che i tuoi progressi tecnici non siano proporzionati al tuo impegno e ai tuoi sforzi?

Senti di non avere mai completa certezza dei tuoi risultati?

Non ti senti padrone delle tue abilità tecniche durante la performance pubblica?

Ti scontri ripetutamente con la stessa difficoltà tecnica e ti senti al punto di prima?

“I segreti “della tecnica spesso non sono quelli che credi, o su cui ti focalizzi di più. Ci sono elementi sfuggenti e spesso inconsapevoli che possono rendere faticoso o poco efficace anche il modo di suonare più apparentemente corretto. Ci sono parti del corpo che non consideriamo o non conosciamo, e soprattutto atteggiamenti psicofisici e stati di coscienza che possono incrementare o frenare aspetti così apparentemente oggettivi come le capacità tecniche. In questa giornata individueremo i punti ciechi dell’approccio tecnico di ognuno dei partecipanti, e lavoreremo per individuare l’approccio più adatto ad ognuno per renderli consapevoli e superarli.

 

26 Aprile Il mito del controllo

Fai fatica a gestire gli elementi imprevisti quando suoni?

Ti senti troppo controllato/a?

Soffri della classica ‘paura di sbagliare’?

Tutto deve essere perfetto per poterti sentirti sicuro/a o fiducioso/a?

Senti che quando ti lasci andare perdi il controllo?

Ti senti in conflitto – o in bilico – tra il volerti lasciar andare e il bisogno di controllo?

Una giornata per comprendere cos’è davvero il controllo quando suoniamo e dissipare tutti i malintesi a riguardo, sul piano fisico-corporeo e su quello mentale. Per scoprire come realizzare quel paradossale e magico punto di incontro tra il lasciarsi andare e il sentirsi in controllo: lo stato che viene chiamato da alcuni “Flow”, o “Essere nella zona”.

 

24 Maggio Costruisci la tua autostima

Ti capita spesso di dire: “È più forte di me”?

Fatichi a credere pienamente in te stesso/a?

Ritieni che certe capacità dovrebbero essere automatiche o spontanee?

Pensi che l’autostima sia una dote innata?

Hai l’impressione che se fossi riconosciuto/a di più dagli altri o dalla società ti sentiresti più sicuro/a di te stesso?

E’ risaputo che l’autostima è importante per realizzare se stessi. Molto meno noto è che l’autostima è qualcosa che si costruisce. I malintesi sull’autostima sono molti; spesso viene confusa con l’arroganza, la presunzione o la sfacciataggine. In questa giornata esploreremo il vero significato dell’autostima e i passi che conducono alla creazione di una pratica individuale volta a costruire, rinforzare e stabilizzare una solida autostima personale.

 

 

I seminari si svolgeranno a Costabissara (Vicenza) in via Monte Cengio 41/A nei seguenti orari: 10/13 e 14,30/18,30.

E’ previsto un numero massimo di 10 partecipanti a giornata e un minimo di 5. Verranno alternati lavoro di gruppo e lavoro individuale. Il costo di partecipazione a giornata è di 100€, Iva inclusa.

Sono previsti sconti per chi partecipa ad almeno tre giornate.